Pediatra Cave

Pediatra Cave – Cerchi un pediatra a Roma per una visita a domicilio? Oggi con noi è più facile che mai. Chiama subito per un appuntamento.

Pediatra Cave - COntattaci per ricevere ulteriori informazioni

Compila il form per ricevere ulteriori informazioni su Pediatra Cave

I nostri servizi per Pediatra Cave

  • Pediatra Cave
  • Pediatra Neonatologo Cave
  • Pediatra Allergologo Cave
  • Allergologia Pediatrica Cave
  • Pediatra A Domicilio Cave
  • Pediatra Privato Cave
  • Pediatra Privato A Domicilio Cave
  • Pediatra Visita Privata Cave
  • Visita Privata Pediatra Cave
  • Visita Pediatrica Cave
  • Visita Pediatrica A Domicilio Cave
  • Studio Pediatrico Cave
  • Specialista In Pediatria Cave
  • Approfondimento su Pediatra Cave

    Il Pediatra Cave: chi è, come si sceglie e si cambia, che compiti ha, quando riceve in ambulatorio e quando va domicilio.
    Chi è.
    Il Pediatra Cave è colui che si prende cura della salute dei bambini da 0 fino ai 14 anni.
    In Italia il Servizio Sanitario Nazionale serve per garantire a tutti l’accesso all’assistenza medica in modo gratuito. I bambini hanno diritto a essere seguiti in ogni fase della loro crescita.
    Il Pediatra Cave è obbligatorio fino all’età di 6 anni, dopo di che la famiglia, a sua discrezione, può affidarsi a un medico generico.
    Di solito, però, si tende a restare con il Pediatra Cave perché è la persona che meglio conosce il bambino dal punto di vista medico.
    Con il Pediatra Cave si viene a instaurare un rapporto di fiducia che consente di rivolgersi a lui per ogni tipo di evenienza medico – sanitaria.
    La scelta.
    Al momento della nascita del bambino, i genitori, o chi per loro, si reca presso l’ufficio della Asl del comune di residenza dove viene emessa la tessera sanitaria.
    Contestualmente, si chiede di scegliere il Pediatra Cave, ma di solito si procede con l’assegnazione del medico a cui fa riferimento il bacino di utenza dove risiede il bambino, in modo che il Pediatra Cave sia il medico più vicino a casa.
    Può capitare, a volte, che il medico abbia raggiunto il numero massimo di pazienti che può seguire, allora si deve scegliere un altro medico.
    I genitori hanno la facoltà di scegliere il medico Pediatra Cave che preferiscono, come per esempio quello che ha seguito uno dei genitori quando era piccolo, un conoscente di famiglia, il Pediatra Cave che abita vicino alla nonna etc.
    Il cambio.
    In ogni momento, i genitori hanno la facoltà di cambiare il Pediatra Cave, i motivi che spingono al cambio del Pediatra Cave possono essere diversi.
    In cima alla lista c’è il trasferimento: nel caso in cui la famiglia si dovesse trasferire in un altro quartiere della città, è meglio cambiare Pediatra Cave per averlo il più vicino possibile in caso di bisogno.
    Possono verificarsi altre situazioni per cui un buon rapporto tra genitori, bambini e Pediatra Cave non viene a crearsi, magari per divergenze di opinione in merito alla quantità di farmaci somministrati.
    È sufficiente recarsi al solito ufficio dell’Asl per procedere con il cambio del Pediatra Cave.
    I compiti.
    Il compito del Pediatra Cave è quello di prendersi cura della salute del bambino.
    Le azioni che svolge sono diverse: innanzitutto visita il bambino entro il primo mese di nascita per verificare che tutto sia ok.
    In questa occasione, prende il libretto pediatrico che fin’ora è stato redatto dalle ostetriche dell’ospedale e dai genitori. Il Pediatra Cave si occupa di prescrivere i farmaci per la guarigione del piccolo.
    È compito del Pediatra Cave emettere i certificati, come quelli di malattia da presentare come giustifica delle assenze a scuola. Inoltre, il Pediatra Cave ha la facoltà di ricoverare il bambino che ha in cura oppure richiedere un consulto a uno specialista.
    Il controllo di una crescita forte e sana è affidato al Pediatra Cave che è lo specialista in questo specifico campo.
    Il libretto pediatrico.
    Il libretto pediatrico è quel documento che contiene tutte le informazioni relative allo stato di salute del bambino. I genitori, o chi per loro, devono sempre ricordare di portare con sé il libretto alle visite dal Pediatra Cave, da uno specialista o a un eventuale ricovero ospedaliero.
    Il libretto è diviso in varie parti in base all’età del bimbo: 0 – 3 mesi, 3 – 6 mesi, 6 – 12 mesi e così via. Alla fine di ogni parte, si devono annotare i progressi fatti dal bambino come la capacità di parlare o di camminare.
    Esistono però altre sezioni, per esempio, ce n’è una dedicata ai denti dove si annotala crescita della dentatura.
    Un’altra sezione è dedicata alla registrazione della crescita in altezza e del peso, dove il Pediatra Cave annota le misurazioni che esegue durante le visite.
    Una parte molto importante è quella relativa ai vaccini e alla malattie infettivi; qui sono importante le principali malattie che il bambino ha avuto come morbillo, scarlattina e altre.
    Sono annotate anche le date dei vaccini e dei relativi richiami.
    L’ambulatorio.
    Il Pediatra Cave ha un suo ambulatorio che deve essere aperto almeno 5 giorni a settimana ad orari che facilitino l’accesso.
    I piccoli pazienti possono essere su appuntamento o, in alternativa, è possibile recarsi in un giorno dove non è necessario avere l’appartamento, così basta fare la fila e aspettare il proprio turno.
    L’ambulatorio del Pediatra Cave è fatto a misura di bambino: ci sono seggioline e tavolini, dove i piccoli possono disegnare per ingannare l’attesa. Sono presenti giochi e costruzioni in modo che i bambini possano giocare, stando a terra grazie a tappeti vari.
    Quando è il proprio turno, si entra in ambulatorio, ci si deve stendere su un lettino che viene ricoperto di volta in volta con un telo sterile. Il Pediatra Cave si cambia i guanti per evitare contaminazione.
    A domicilio.
    In alcuni casi il Pediatra Cave può rendersi disponibile a fare delle visite a domicilio. È il caso di pazienti che non possono muoversi da casa, perché magari affetti da patologie a carattere cronico che costringono a letto attaccati a macchinari. Il Pediatra Cave visita a domicilio anche quando il bambino è altamente infettivo.
    L’ambulatorio del Pediatra Cave è già ricco di germi o batteri ed è meglio evitare di impestarlo ulteriormente con un virus violento e contagioso.
    Magari il bambino non può muoversi da casa perché è altamente ammalato: febbre alta, vomito, diarrea e altri sintomi che complicano gli spostamenti.
    Ci sono poi dei bambini che non possono recarsi dal Pediatra Cave perché sono senza copertura da virus.
    Esistono dei casi in cui i bambini non possono essere vaccinati perché troppo piccoli o perché sono allergici ad a alcuni eccipienti. In questo caso, il Pediatra Cave preferisce non esporre il piccolo paziente ai germi, batteri e virus presenti in ambulatorio per evitare un contagio che potrebbe essere anche letale.

    Link Utili per Pediatra Cave

    Manovre di disostruzione respiratoria pediatriche
    I bambini imparano ciò che vivono
    Guida per i genitori su come affrontare le emergenze
    Tecnologie digitali e bambini
    Ridurre l’esposizione dei bambini agli interferenti endocrini
    YouTube
    Wikipedia

    Numeri Utili per Pediatra Cave

    Emergenza: 118
    Farmaci in allatamento: 800 883 300
    Centro antiveleni: 063054343
    Guardia Medica notturna e festiva: 06570600

    Pediatra Cave – Cerchi un pediatra a Roma per una visita a domicilio? Oggi con noi è più facile che mai. Chiama subito per un appuntamento.

    CHIAMA ORA
    WHATSAPP